UN MOSTRO AL GIORNO [ovvero del mostrarsi]

#23 Lui è TZARRA (tsar-ra), un mostro tossico. Appartenente alla famiglia dei potentissimi demoni anaerobici, è composto di nerofumo. Vive nei luoghi comuni ed è attirato dalle situazioni in cui è semplice mettersi in mostra. Si ciba di parole pronunciate dai pulpiti, di conoscenze ostentate e di falsi affetti. La sua vittima, inalandolo, diviene portatrice sana … Continua a leggere UN MOSTRO AL GIORNO [ovvero del mostrarsi]

UN MOSTRO AL GIORNO [ovvero del mostrarsi]

#22 Lui è HOPHOPE, un mostro alieno. Si mimetizza tra le costellazioni, imitando Pegaso, ma riuscendo a somigliare solo ad un MioMiniPony sciupato e cieco. Composto di polvere di stelle cadenti e materia prima dei sogni, vive in un una galassia lontanissima dalla nostra, non visibile ad occhio nudo. Si ciba di obiettivi e mete. … Continua a leggere UN MOSTRO AL GIORNO [ovvero del mostrarsi]

UN MOSTRO AL GIORNO [ovvero del mostrarsi]

#21 Lui è JII, un mostro onnivoro. Il suo manto maculato, morbido e rassicurante, cela muscoli metallici e uno scheletro indistruttibile. Minuscolo, vive sulla superficie degli schermi. I suoi pasti sono continui e prevalentemente composti da frasi. Cacciatore instancabile, divora ogni tipo di comunicazione, specie se affettuosa e la trasforma in coriandoli di emoji. Le … Continua a leggere UN MOSTRO AL GIORNO [ovvero del mostrarsi]

Angelo. Di Jean Marie Culotte [sPescial Guast]

Sono onovatissima di inauguvave la vubrica Spescial Guast con Jean Marie Culotte, ospite avguto e spivitoso, che colpivà il nostvo intelletto pvofondo. Ammesso che sia pvesente. Di Jean Marie Culotte: Angelo. “We are all in the gutter, but some of us are looking at the stars.” Oscar Wilde In una fredda notte d’inverno con vento … Continua a leggere Angelo. Di Jean Marie Culotte [sPescial Guast]

UN MOSTRO AL GIORNO [ovvero del mostrarsi]

#20 Lui è POW, un mostro violento. Ama prendere la forma di un immenso e rumorosissimo pugno di mosche che viaggia a velocità impensabili. Si ciba di illusioni. Vive nei posti caldi e si riproduce vicino al mare, specie nelle zone turistiche. Attratto dalle situazioni zuccherose, si posa sulla pelle mielosa, pungendola. Le sue uova … Continua a leggere UN MOSTRO AL GIORNO [ovvero del mostrarsi]

UN MOSTRO AL GIORNO [ovvero del mostrarsi]

#19 Lui è INAF, un mostro avido. Facente parte della famiglia dei eSenza forma si può riconoscere solamente dai suoi organi più grandi: gli occhi e le fauci. Vive nel diaframma delle sue vittime e depone le uova nelle loro tasche. Trascorre la sua esistenza, paragonabile per durata a quella degli umani, alla ricerca di … Continua a leggere UN MOSTRO AL GIORNO [ovvero del mostrarsi]