UN MOSTRO AL GIORNO [ovvero del mostrarsi]

#14

47118099_302451150479218_8884643024374595584_nLui è GIAG, un mostro spietato.

Non ha denti, artigli o veleni, ma può arrecare delle ferite molto profonde. Nei panni di una lente di ingrandimento, ha un solo occhio e scruta.

Vive di chiacchiere, pregiudizi e aria, meglio se fritta. Con due pile illumina la sua sfrenata ricerca, mentre brandisce un martelletto per emettere la poco indulgente sentenza.

Senza tregua cerca difetti, nei e debolezze della persona sotto suo giudizio.

Si manifesta in presenza di sensi di colpa, più o meno giustificati e di esami di coscienza notturni.

Con la lente ingrandisce gli errori a dismisura, deformandoli, ma l’unica cosa che dovrebbe vedere, non la vedrà mai.

Si uccide con pistolettate di serenità e qualche molotov di equilibrio.


Pericolosità: 2 per i sicuri. 9 per gli insicuri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...