UN MOSTRO AL GIORNO [ovvero del mostrarsi]

#2

46625580_2142355626080278_8900645913605701632_nLui è ESSO, un mostro mimetico.

Il suo habitat naturale è nelle superfici specchianti, nei riflessi delle vetrine, nei lunotti oscurati, nei bagni dei locali, nella cam frontali per i selfie, negli ascensori.

I suoi non sono semplici tentacoli, sono tantatoricoli. Non perde mai di vista le sue prede e le rende schiave della loro immagine.

È raro incontrarlo in campagna.

Un modo per annientarlo è specchiarsi negli occhi altrui, oppure precedere il suo nome con consonanti come C, F, G, L…

Al contrario di ciò che si pensa, farlo in mille pezzi non porta sfiga.

Pericolosità: 8 da soli. 10 in compagnia.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...